La storia dell’agriturismo "Zio Nino" ebbe origine circa 150 anni fa , intorno al 1870,  quando la facoltosa famiglia dei Medici costruì delle case rurali su dei terreni che si estendevano per circa 10 ettari e che ricomprendevano anche 28 ettari di montagna lungo la Valle Grecanica nella zona di Condofuri, su cui insiste l’alveo del  torrente dell’Amendolea,  per avviare una azienda agricola dedita alla coltivazione  del grano, dell'olio e di tutto quello che concerne la produzione derivante dalla coltivazione della terra.
Tornato dal Venezuela sulla fine degli anni ’50, dove era emigrato in cerca di fortuna,  nostro Zio "lo zio Nino", acquistò proprio dalla famiglia dei Medici l’azienda con annessi terreni e case rurali ed iniziò la coltivazione del bergamotto, che divenne, e per certi versi lo è tuttora, una delle principali fonti di sostentamento dell’azienda, nonché l’allevamento di bestiame bovini e suini oltre logicamente a tutte le altre coltivazioni ( ortaggi, alberi da frutto, olio..).

Qualche anno fa  nell’ottica della crescita e dello sviluppo dell’azienda e fermamente convinti che fosse necessario sfruttare le enormi potenzialità della struttura, insistente nella Valle Grecanica lungo l’argine del torrente Amendolea nel Comune di Condofuri, si è pensato di procedere alla ristrutturazione di alcune case coloniche per avviare un'azienda agrituristica denominata “Zio Nino“,Ingrandisci la foto in onore della memoria di nostro Zio Putortì Antonino, nel frattempo deceduto; morto consapevole di avere lasciato in buone mani l’azienda a cui aveva dedicato buona parte della sua vita con passione ed amore per ciò che stava facendo .

La ristrutturazione, fatta salvaguardando e cercando di mantenere il più possibile lo stile architettonico delle case ha portato ad una ricettività di 15 posti letto e di 80 coperti per quanto concerne il ristorante, con l’intento di far degustare i  prodotti tipici della cucina calabrese fatta dalle sapienti e pazienti mani delle donne del paese che hanno conservato, tramandandole ai figli, le vecchie tradizione della nostra antica arte fatta di  piatti tipici, una tra tutti i maccheroni con il sugo della capra.

Ingrandisci la fotoLe potenzialità non ancora sfruttate dell’azienda, comunque,  sono ancora enormi, si va dalla possibilità di creare un parco naturale con sentieri da realizzare con percorsi atti a far scoprire le bellezze naturali del posto, sfruttando le montagne prospicienti l’azienda con la creazione di un parco naturale,  alla piantagione di piante officinali,  alla ristrutturazione delle altre case rurali con l’aumento della ricettività alberghiera per proseguire con la creazione di un museo delle arti, strumenti ed attrezzi antichi, come ad esempio le vecchie macchine con le quali si estraeva l’olio essenziale di bergamotto o i vecchi frantoi in pietra movimentati dalla forza dei Buoi , tutti macchinari in nostro possesso che vanno restaurati e sistemati.


 
 
 
 
Agriturismo Zio Nino - 2012
Azienda Agricola AGRIGALLO SaS · Contrada Cosentino di San Carlo · 89030 CONDOFURI (RC) · Tel: +39 3314545202 · Mail: info@agriturismozionino.it P.IVA 02579350808

Web Design by Luigi Bagnato